Valutazione di un preventivo SEO

Valutazione di un preventivo SEO

Nella valutazione di un preventivo SEO, il proprietario di una piccola impresa è spesso troppo fiducioso. Spesso sono beatamente inconsapevoli delle “migliori pratiche attuali”. Al contrario, accettano le assicurazioni del venditore e premiano la loro fiducia rimanendo ottimisti sul fatto che la loro fede sarà premiata da un approccio etico a un compito complesso e che verrà fornito un ritorno sull’investimento nel progetto SEO.

Purtroppo, questa fiducia non viene spesso premiata e può succedere di vedersi costretti a cambiare consulente SEO più volte nel corso del tempo.

Analisi di un corretto preventivo SEO

Stai gestendo una piccola impresa che ha bisogno di un pacchetto SEO conveniente? È molto importante tenere presente che l’industria SEO è piena di “esperti” che si concentrano su strategie di marketing invadenti e indesiderate e infinite campagne di vendita via e-mail. La loro attenzione è rivolta al denaro: e arrivano a far firmare contratti pluriennali ai clienti. La loro strategia SEO è invariabilmente un qualche tipo di schema per la creazione di link, di solito basato sulle proprie “reti di blog privati” o su una loro variante.

Gli schemi di link possono offrire un vantaggio di posizionamento rapido tuttavia, ti mettono anche in palese violazione dei Termini di servizio di Google, che proibisce esplicitamente la partecipazione a schemi link per aumentare artificialmente il ranking.

Quando valuti un preventivo SEO, cerca la metodologia proposta:

La proposta verte principalmente sulla creazione di link in entrata magari con metodi artificiosi? Sappi che Google vieta espressamente questa pratica.

La proposta di preventivo SEO ha esplicitamente delineato le modifiche al contenuto del testo che verranno apportate al contenuto del tuo sito web? Bene questo vuol dire che sei di fronte ad un preventivo SEO compilato da un professionista etico.

Chiunque usa trucchetti e tecniche poco chiare non è probabilmente un consulente SEO professionale. Né opera in conformità con le linee guida per i webmaster di Google e i Termini di servizio.

Google ha un suo sistema per i link tra siti web che gli permette di capire la genuinità o meno del nuovo collegamento tra le due pagine. Tra i parametri che il motore di ricerca tiene in considerazione ci sono:

  • Data di acquisizione del link
  • Velocità di acquisizione dei link, in quantità e velocità
  • Volume di utilizzo delle keyword a corrispondenza esatta nell’anchor text
  • Qualità del dominio che sta linkando
  • Percentuale di link a pagine interne e anchor text utilizzati
  • La pertinenza del dominio intero e della pagina specifica dove si trova il link
  • Variazioni rispetto al “normale profilo link” del tuo sito

Le sanzioni di Google sono severe e applicate con una precisione spietata.

Un preventivo SEO di un consulente realmente professionale spiegherà nel dettaglio come perfezionare il contenuto del tuo sito web per indirizzare con precisione le parole chiave appropriate su ogni pagina e quindi per migliorare il posizionamento. Manterrà un registro di vecchi titoli e descrizioni e ne scriverà di nuovi che hanno come target una frase chiave primaria per la pagina.

Ogni possibile immagine avrà tag Alt accurati scritti. Le pagine mal nominate verranno rinominate e verrà attivato il reindirizzamento 301. Verrà rivista la struttura di collegamento interna. I link e gli anchor text ricchi di keyword tra pagine importanti verranno inseriti nel contenuto.

Valutare attentamente un preventivo SEO non è solo scegliere in base al prezzo. Un preventivo SEO completo NON dovrebbe essere una revisione superficiale generata dal computer ma dovrebbe:

  • Essere un controllo completo del SEO del sito web
  • Spiegare dove si trovano i problemi
  • Delineare una strategia per risolvere tutti i possibili problemi.

Dovrebbe coprire tutto, dalla velocità di caricamento della pagina all’hosting, dai testi delle immagini, ai titoli e struttura URL, analisi della versione mobile del sito. Ogni aspetto deve essere valutato come presenza di sitemap, robots.txt, XML e HTML. Se qualche preventivo SEO manca di questi elementi, è sicura che l’autore non abbia realmente a cuore i tuoi interessi. Su questa pagina c’è invece un esempio di preventivo serio e di qualità: https://jfactor.it/preventivo-seo/