Rivestimento bagno: quale scegliere?

Rivestimento bagno quale scegliere

Se stai ristrutturando il tuo bagno oppure ne stai creando uno da zero, potresti ritrovarti di fronte a questo dubbio: quale rivestimento bagno devo scegliere? Le alternative tra cui puoi optare sono molte e varie, quindi potrebbe trattarsi di una scelta non scontata. È un fattore da non prendere alla leggera, poiché inciderà sul risultato finale.

Il bagno è un ambiente dove godersi qualche momento di relax, dove provare pace e tranquillità anche solo per poco. Per quello il rivestimento bagno deve essere scelto con criterio e secondo i propri gusti, tenendo in considerazione anche le necessità del locale e il costo finale.

Come scegliere i rivestimenti del bagno?

Prima di effettuare questa scelta, devi analizzare il bagno che già possiedi e che vuoi ristrutturare o immaginare quello che vuoi costruire. Ogni materiale comporta caratteristiche diverse che devi prendere in considerazione, per non incorrere in conseguenze negative.

Rivestimenti bagno: la pulizia

La pulizia del bagno non è cosa da poco, poiché si tratta di un ambiente che deve essere il più possibile pulito e igienico. Il materiale scelto può facilitare questo aspetto o complicarlo ulteriormente.

È risaputo che le ceramiche sono solitamente più facili da pulire. Se invece decidi di optare per un rivestimento in pietra, devi mettere in conto che il processo di pulizia richiederà più impegno poiché si tratta di un materiale che cattura lo sporco.

Se non hai tempo da perdere in lunghi pomeriggi di pulitura, informati su questo aspetto prima di portare avanti qualsiasi lavorazione del bagno.

Bagni rivestimenti: la resistenza

Il bagno è un ambiente particolare, dove umidità e bagnato regnano sovrani. Per questo servono materiali impermeabili e resistenti agli agenti chimici che verranno utilizzati per la pulizia. Al giorno d’oggi, vengono usati rivestimenti che nella loro forma naturale sarebbero permeabili e che quindi vengono sottoposti a particolari trattamenti impermeabilizzanti per garantire una durevolezza nel tempo. Scegli prodotti di qualità e dalle alte prestazioni per un risultato che perduri.

Idee bagno: l’estetica

L’estetica è sicuramente un fattore da prendere in considerazione. Preferisci un bagno moderno o più classico? I rivestimenti svolgono un ruolo molto importante nel risultato finale, poiché sono capaci di conferire uno stile particolare all’intera stanza. Colore, materiale, geometrie: ogni dettaglio determina un’estetica d’insieme.

Idee rivestimento bagno: le tipologie

La modernità e le nuove tecniche di lavorazione dei materiali, concedono molta scelta a chi sta decidendo un nuovo rivestimento per il bagno: piastrelle di molteplici materiali e dimensioni, carta da parati impermeabilizzata, legno trattato per l’utilizzo. Basta una previa analisi dell’ambiente che si vuole adibire a bagno e poi non rimane che l’imbarazzo della scelta!

Piastrelle bagno

Le piastrelle per il bagno sono tra i rivestimenti più utilizzati, eppure non sono per nulla banali, anzi. La gamma offerta propone materiali moderni o più classici, varie dimensioni e una palette di colori che passa da quelli pastello ad altri più sfacciati, come il nero.

Rivestimento bagno mosaico o piastrelle più grandi: le dimensioni

La scelta delle piastrelle per il bagno è la più condivisa, anche perché le creazioni che si possono fare, mediante l’utilizzo di queste, sono parecchie.

Ad esempio, scegliendo mattonelle di dimensioni differenti, si possono ottenere risultati completamente diversi. Grandi piastrelle possono fare sembrare un ambiente più ampio, mentre quelle a mosaico danno spazio alla creatività, con fantasie originali. Con le piastrelle più piccole, si può decidere di rivestire solo tre quarti della parete, conferendo alla stanza un aspetto più moderno. Prima di compiere la scelta, misura le dimensioni del tuo bagno e poi cerca la soluzione migliore.

Piastrelle per bagno: i materiali

Ceramiche bagno

Le ceramiche per il bagno, sono tra i rivestimenti più consigliati. Il perché è presto detto: la ceramica è un ottimo materiale per combattere l’umidità, poiché completamente non assorbente. La durevolezza e l’ampia scelta di stili rendono le mattonelle in ceramica una scelta ideale.

Gres porcellanato

Una scelta prestigiosa, per un bagno di lusso. Impermeabile e resistente, il gres porcellanato è molto in voga. La larga gamma di fantasie e trame (onice, marmo, travertino) e le lastre lucide di grande formato donano un look ricco e ricercato.

Bagni in pietra

Un materiale del tutto naturale, quindi al 100% eco-friendly. La pietra è il massimo per quanto riguarda eleganza e raffinatezza. Che si tratti di pietra naturale, dalle forme sempre diverse, o di pietra ricostruita, quindi più economica, è sempre una scelta originale e gradevole, indicata per creare ambienti che si distinguano.

Rivestimenti bagno in legno

Perché il legno venga utilizzato in ambienti con forti condizioni di umidità questo deve essere trattato. Nonostante ciò, il risultato del rivestimento in legno levigato è sempre fenomenale: più di un semplice bagno, una SPA casalinga, dai toni caldi e rilassanti. Le possibilità di design sono tante: mediante l’utilizzo di questo materiale si possono creare bagni moderni, rustici, in stile nordico, e molto altro ancora.

Rivestimento bagno originale: carta da parati

Una soluzione originale, per dare vita ad ambienti vivi e insoliti, grazie a fantasie particolari. Come per il legno però, si tratta di un materiale che normalmente non è l’ideale per combattere l’umidità. Per questo, è meglio optare per la carta da parati vinilica impermeabile, ottimale come rivestimento bagno in termini di resistenza.