Dubbi su come si sceglie la lama a nastro per segatronchi? Ecco alcune risposte

Dubbi su come si sceglie la lama a nastro per segatronchi Ecco alcune risposte

Scopriamolo assieme affinché eventuali dubbi possano essere completamente rimossi e quindi si abbia la possibilità di svolgere una lavorazione accurata senza nemmeno una piccola imprecisione, evitando quindi una serie di complicanze che possono essere difficili da fronteggiare.

La tipologia di lama a nastro per segatronchi

Come primo criterio per scegliere la lama a nastro perfetta per segatronchi, come quella di Crocoblade, occorre capire che tipo di taglio si vuole effettuare.
In commercio esistono due tipologie differenti di strumento ovvero quella a denti stretti e quella larga.
La prima delle due tipologie di lama nasce con lo scopo finale di offrire un taglio ben preciso: la dentatura stretta, infatti, fa in modo che la lavorazione svolta goda di una precisione che supera di gran lunga le proprie aspettative.
In compenso, purtroppo, il grado di usura che colpisce questo strumento è piuttosto elevata, quindi si rischia di dover effettuare delle ricorrenti operazioni di manutenzione per utilizzare lo strumento.

La seconda variante della lama è quella stretta che si presenta con pregi e difetti opposti.
Questo significa che rinunciando a una precisione di taglio maggiore, si ottiene un miglioramento per quanto riguarda il fattore usura, quindi questo tipo di strumento gode di una maggiore longevità.

La scelta dipende dalla tipologia e quantità di lavoro che deve essere svolta: ogni artigiano sa bene quale tende a essere la lama a nastro per segatronchi migliore che risolve facilmente tutte le sue esigenze.
Ovviamente occorre premettere come questo tipo di caratteristica non sia la sola a influenzare la decisione finale ma, al contrario, è importante considerare anche diversi altri criteri in fase di scelta dello strumento.

La dentatura e la qualità della lama

Come altro criterio chiave che occorre valutare prima di selezionare la lama a nastro per segatronchi, vi è quello relativo alla tipologia di denti che contraddistinguono lo strumento.
In questo caso è importante valutare la quantità di denti e la loro distanza tenendo in considerazione che una lama che offre un taglio preciso è quella che possiede una dentatura ravvicinata, ovvero gli spazi tra i vari denti sono minimi e fanno in modo che il legno, o altri materiali che devono essere adeguatamente lavorati, vengano sottoposti a un’operazione di taglio precisa.

Occorre sottolineare come la dentatura maggiormente larga, in questo caso, nasca con l’obiettivo di offrire un taglio più rapido e allo stesso tempo questo può essere svolto anche su legname o altri materiali che godono di maggiore robustezza.

Anche in questo frangente occorre prendere in considerazione il fatto che lo strumento deve essere scelto valutando tutte le proprie esigenze e controllando la qualità dei denti della lama.
In questo modo si ha la certezza che la scelta finale ricada su uno strumento che garantisce il miglior risultato possibile e che previene una serie di potenziali complicanze che possono avere ripercussioni negative sia nel lungo che nel breve periodo.

La lama e la compatibilità con lo strumento

Quando si deve scegliere la lama a nastro per segatronchi è molto importante considerare un ulteriore aspetto, ovvero le sue dimensioni e la compatibilità con la macchina.
Spesso si suppone che ogni lama possa essere montata sulla segatronchi ma, in realtà, occorre prendere in considerazione il fatto che tale binomio non sempre può essere realizzato.
Una lama troppo grande su un macchinario che non supporta tale strumento per il taglio è una compera tutt’altro che utile da effettuare.

Pertanto quando si esamina la lama della segatronchi assume un’importanza fondamentale valutare il sistema di aggancio e le sue dimensioni, affinché l’accessorio per lavorare possa essere facilmente installato sulla macchina e non si riscontrino delle difficoltà durante la fase di utilizzo, caratteristica chiave da tenere bene a mente.

Ecco quindi come scegliere una lama a nastro per segatronchi, che permette di svolgere una lavorazione di taglio sul legno e su altri materiali e che permette agli artigiani di operare in totale sicurezza senza che questi mettano a repentaglio la loro sicurezza.