Vuoi adottare un gatto? 10 cose da sapere per non farti trovare impreparato

Vuoi adottare un gatto 10 cose da sapere per non farti trovare impreparato

Se stai pensando di adottare un gattino ci sono alcune cose che devi assolutamente sapere, ecco quali sono.

Molta responsabilità per diversi anni

Prima di lanciarsi con entusiasmo nell’adozione di un gatto, è necessario che si considerino le abitudini di vita della famiglia per valutare se possono essere compatibili con la presenza di un micio.

Rischio di litigi con i vicini

Se abiti in un appartamento in affitto devi prima chiedere al padrone di casa se ti è acconsentito tenere un animale domestico. Nel caso in cui tu non lo facessi, il titolare dell’appartamento può fare rivalsa su di te in quanto possiedi un felino senza consenso.

Costi di mantenimento

I gatti hanno bisogno di molte cure e attenzioni, quindi si deve mettere in conto anche una certa spesa per poterlo mantenere come si deve. Per il benessere del micio si devono acquistare ciotole, giocattoli, tiragraffi, spazzola e lettiera con relativa sabbia. Naturalmente si devono tenere presenti anche le spese per il veterinario e il cibo.

Pelo e pulizia

Il gatto perde spesso i peli che si infilzano tra le trame dei tessuti e non è semplice eliminarli come anche sul piumone del letto. Per questo motivo serve una spazzola con setole medie o morbide per passare spesso sul suo morbido pelo ed eliminare quello in eccesso.

Caratteristiche particolari per i gatti

I gatti non sono come i cani che possono avere meno esigenze, i felini non si accontentano di un unico proprietario ma necessita di uno staff completo come dice un antico proverbio tedesco.

Il gatto si devono muovere

I felini sono animali liberi e molto agili, amano il movimento e si infilano ovunque, anche negli spazi angusti che non peseresti mai potessero raggiungere. Inoltre sono molto intelligenti e riescono ad aprire porte di casa, frigorifero, armadi e cassetti anche l’oblò della lavatrice quindi verificare che non sia all’interno prima di farla partire. Al ritorno a casa meglio chiamare il micio per vedere dove si trova e applicare chiusure di sicurezza per i luoghi pericolosi per lui.

I gatti vogliono compagnia

Al contrario di quello che si crede, i gatti non sono animali solitari, se il micio resta a lungo da solo in un appartamento è bene procurargli un compagno di giochi. Questo stratagemma risolve molti problemi e comporta diversi vantaggi, in particolare ti permetterà di lasciarli da soli per qualche ora, magari mentre sei a lavoro o fai la spesa.

Il felino va a caccia

È un istinto naturale per il gatto andare a caccia soprattutto di notte, potresti sentire miagolii strani durante le ore notturne e trovare in salotto una delle sue prede che giace sul pavimento. Anche questa eventualità è da mettere in conto.

Cure per il gatto

Il gatto può vivere fino a 15/20 anni se curato e mantenuto in buona salute. Nel corso della sua vita però il gatto può sviluppare malattie croniche o acute che necessitano di cure quotidiane costanti. In vecchiaia si possono avere casi di demenza o debolezza fisica.

I gatti come membri della famiglia

Il gatto richiede molte attenzioni e può essere abbastanza costoso, ma in cambio dona serenità, dolcezza, simpatia, allegria e continue sorprese che rallegrano la vita degli umani. Una scelta consapevole e la predisposizione a prendersi cura di un altro essere vivente sono le due caratteristiche fondamentali che faranno felici sia l’uomo che il micio di casa. Se cerchi un gatto in regalo da adottare prova a dare un’occhiata al sito quiannunci.it , ci sono molti gattini in attesa di una famiglia da amare.